Un nuovo PD per cambiare l’Italia


_MG_8916_1000pxLunedì scorso, a Como, ho partecipato in qualità di relatore ad un convegno dal titolo “Un nuovo PD per cambiare l’Italia”. Con me sul palco anche Giorgio Tonini, senatore e membro della Segreteria nazionale, Titti Di Salvo, deputata, Gregorio Gitti, deputato e Mario Rodriguez, docente di comunicazione politica.

Nel mio contributo ho inteso sottolineare alcuni temi specifici:

  • la necessità di ridare valore al primato della politica, assumendoci l’impegno di superare la subalternità verso altri poteri e aprendoci ad un dialogo privo di steccati ideologici;
  • i contenuti dai quali non si può prescindere: la riforma costituzionale, la riforma fiscale, il lavoro, la riforma della Pubblica Amministrazione, il tema della giustizia e la scuola;
  • la necessità di una “filiera corta” nel rapporto tra Governo e cittadini che garantisca la trasparenza dell’operato;
  • all’interno del partito e del gruppo, l’appartenenza non solo alla “ditta” ma anche alla “squadra”, con una distizione di ruoli ma non di obiettivi;
  • il monitoraggio non solo dei tempi di implementazione delle riforme ma anche della loro efficacia ed del raggiungimento degli obiettivi preposti;
  • la necessità di investire nella rete dei Circoli territoriali innalzandone il livello di dibattito e di confronto interno e aumentando il feedback tra questi e gli organismi nazionali;
  • la necessità di replicare l’approccio di “squadra” del livello nazionale anche al territoriale, sia in termini motivazionali che di trasparenza dell’operato.

_MG_8887_1000px

Numerosi gli iscritti ed i simpatizzanti presenti che, una volta conclusi gli interventi, hanno dato il via ad un sincero e positivo dibattito.

 
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *