Via Calloni 18, Lecco
+39 0341 284206
segreteria@gianmariofragomeli.it

Approvato un mio ordine del giorno: la “mini-IMU” potrà essere restituita ai cittadini

30 gennaio 2014

Il 28 gennaio in Parlamento, nel corso dei lavori per l’esame del disegno di legge di conversione, con modificazioni, del decreto legge 30 novembre 2013, n. 133, sulle disposizioni urgenti concernenti l’Imu, l’alienazione di immobili pubblici e la Banca d’Italia, è stato accolto un ordine del giorno da me presentato: con l’approvazione di questo testo il Governo si è impegnato a prevedere, attraverso un intervento legislativo, che i Comuni possano, nell’ambito della propria autonomia, stabilire la detraibilità della cosiddetta “mini-Imu” da quanto dovuto per la Tasi nel corso del prossimo mese di giugno.

In pratica, i Comuni che lo vorranno, potranno decidere di restituire a i cittadini quanto versato nei giorni scorsi per la “mini-Imu”.
Questo provvedimento segue di alcuni giorni un mio precedente tentativo di azzerare questa tassa alzando la franchigia sotto alla quale i contribuenti non sarebbero stati tenuti al pagamento. Purtroppo, un intervento del Ministero dell’Economia che ne impediva un’equa applicazione ne ha, di fatto, impedito l’applicazione.

» Qui trovate il testo dell’ordine del giorno
» Qui potete leggere un articolo del quotidiano “La Provincia di Lecco” che ne riassume i contenuti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *