Via Calloni 18, Lecco
+39 0341 284206
segreteria@gianmariofragomeli.it

I Comuni son tutti uguali…

19 novembre 2013

Oggi, finalmente, il Ministero dell’Economia – di concerto con il Ministero dell’Interno – ha posto fine ad un’ingiustizia dal sapore tipicamente italiano: leggi che si applicavano ad alcuni comuni e ad altri no!
Vi riporto di seguito l’agenzia di stampa del mio comunicato:

Fisco: Pd, governo chiarito modalità entrate tributarie Comuni

(AGI) – Roma, 19 nov. – “Il ministero dell’Interno e dell’Economia, in risposta a una nostra interrogazione, ha sancito che eventuali modifiche da apportare al bilancio di previsione da parte degli enti locali, che tengano conto delle intervenute novita’ normative introdotte nei regolamenti delle entrate tributarie, potranno essere recepite attraverso successive apposite variazioni al bilancio di previsione gia’ approvato, senza piu’ dover revocare e riapprovare integralmente un nuovo bilancio”. Lo dichiarano Gian Mario Fragomeli e Marco Causi, membri Pd della commissione Finanze.

“Il governo – spiegano i deputati Dem – ha posto fine a un acceso dibattito sulla stampa specialistica, rispetto alla possibilita’ e alla relativa modalita’ di revisione dei regolamenti riguardanti le entrate tributarie a recepimento di eventuali successive modifiche normative – superando la annosa diatriba sulla disparita’ di trattamento tra enti locali che hanno gia’ approvato o meno il bilancio di previsione”.

“E’ posticipata alla giornata di domani – dicono ancora – la risposta formulata nella medesima risoluzione in merito alla rimodulazione del pagamento del saldo IMU in due tranche: la prima nella scadenza del 16 dicembre versando il 50% della IMU dovuta per il 2012, la seconda di eventuale conguaglio entro giugno 2014, sulla base delle aliquote pubblicate entro il 9 dicembre”. (AGI)